AUMENTO INDENNITA', E' TEMPO DI RISPOSTE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

AUMENTO INDENNITA', E' TEMPO DI RISPOSTE

Messaggio  Ignazio Puglisi il Gio 5 Mar - 16:39

Da "La Sicilia" del 3 marzo 2009, pag. 37
"Con recente deliberazione adottata dalla Giunta municipale è stato
disposto, con decorrenza dal gennaio 2009, l'aumento delle indennità di
funzione a favore del Sindaco, Assessori e Presidente del Consiglio
comunale fin qui goduta in misura ridotta, adeguandola agli importi di
cui alla legge regionale n. 31 del 24.6.1986 e precisamente per un
corrispettivo mensile a favore del Sindaco di 2.167 euro, per il vice
sindaco per 1.192 euro, per i cinque assessori ed il Presidente del
Consiglio per 975 euro.
Tale provvedimento ha provocato la dura reazione dei sei consiglieri
del gruppo di minoranza "Ripensare Piedimonte" che con un pubblico
manifesto, hanno evidenziato l'assoluta inopportunità dell'adozione di
tale deliberato nella considerazione di una persistente e grave crisi
alla quale non si sottrae anche l'Ente che il proprio bilancio
asfittico non può soddisfare puntualmente il pagamento degli emolumenti
a favore del proprio personale, con riduzione anche dell'attività
amministrativa per mancanza di fondi.
Tale protesta trova anche motivo d essere nella mancata riduzione del
numero degli assessori dagli attuali cinque a tre, in ossequio ad un
precisa legge del dicembre 2008, che prevede un contenimento della
spesa pubblica.".
Così il Dott. Francesco Furnò è riuscito a
cogliere in maniera impeccabile le ragioni della nostra aspra critica
all’operato dell’Amministrazione, dall’alto della sua esperienza e
della sua conoscenza della cosa pubblica a Piedimonte.
Considerato il contenuto delle risposte cui ci ha abituati, magari
ora il Sindaco ci dirà che non tutte le somme sopra indicate andranno a
finire nelle tasche sue e dei “SUOI” assessori, a causa delle
trattenute fiscali effettuate alla fonte.
Caro Sindaco, sono sempre somme che il Comune verserà nel Vostro
interesse e che graveranno sulle casse comunali, e che Vi ritroverete
nella Vs. dichiarazione dei redditi.
Ed in ogni caso neanche TU, caro Giuseppe, potrai negare che rispetto
all’era Cavallaro le indennità sono state raddoppiate.
Perché allora non è stato fatto prima?
E proprio questo che dovresti spiegare ai Piedimontesi, se ne hai il
coraggio.
Devi iniziare ad assumerTi le responsabilità che Ti competono,
sottraendoTi alla influenza di chi per tanto tempo è stato la TUA
GUIDA, ma che ora non lo dovrebbe essere più …….
Ignazio Puglisi
Ripensare Piedimonte

Ignazio Puglisi
membro

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 05.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

se mille euro vi sembran...molto

Messaggio  bill il Gio 5 Mar - 20:33

Ci risiamo... ma caro avvocato Puglisi, ci rendiamo conto che mille euro al mese per un "ingordo " sono poca cosa?
Ma lei lo sa quanto costa una cena a base di pesce al ristorante? Una famiglia di quattro persone almeno spende 200 euro. Nemmeno una cena al ristorante una volta a settimana ci paga un ingordo. Certo togliendo le imposte...

bill
membro

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 06.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum