Lo sai a quanto ce l’ha il colesterolo il signor S….?

Andare in basso

Lo sai a quanto ce l’ha il colesterolo il signor S….?

Messaggio  sebarapisarda il Dom 26 Apr - 15:26

La gloriosa Croce Rossa Italiana mi ha fatto venire in mente ricordi di bambino: quando c’era un uomo che armava una bancarella in piazza Madre Chiesa e ci faceva giocare a una artigianale roulette“a palla pazza”. Qualche domenica c’era persino il “gioco delle tre carte” (questa vince questa perde….).
Oggi in piazza c’era una bancarella dove dei giovani “pionieri” crocerossini analizzavano il sangue. Su invito di un amico mi avvicinai, intenzionato a farmi controllare. Dopo diversi tentativi, però, ci rinunciai. Non soppportavo la massa di curiosi attorno e quasi addosso a questi operatori, anzi operatrici. Mi dovevo accontentare sapendo soltanto il mio peso “lordo” a cui devo dedurre l’abbigliamento invernale e il mio “giro vita, sempre lordo.
Cara Croce Rossa, sii più seria la prossima volta. Invita i pazienti dentro il pulmino, uno a uno. Organizza un sistema di chiamata per numeri, come dal salumiere; lascia i curiosi fuori, a distanza. Non fanno così agli sportelli bancari o postali?. Un po’ di riservatezza, di discrezione non farebbe male; anche l’ultimo semi-analfabeta sa ormai cosa significhi la strombazzata parola “privacy”.
Croce Rossa Italiana, ti voglio bene lo stesso.

sebarapisarda
membro

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 29.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo sai a quanto ce l’ha il colesterolo il signor S….?

Messaggio  lit il Dom 26 Apr - 20:54

sebarapisarda ha scritto:La gloriosa Croce Rossa Italiana mi ha fatto venire in mente ricordi di bambino: quando c’era un uomo che armava una bancarella in piazza Madre Chiesa e ci faceva giocare a una artigianale roulette“a palla pazza”. Qualche domenica c’era persino il “gioco delle tre carte” (questa vince questa perde….).
Oggi in piazza c’era una bancarella dove dei giovani “pionieri” crocerossini analizzavano il sangue. Su invito di un amico mi avvicinai, intenzionato a farmi controllare. Dopo diversi tentativi, però, ci rinunciai. Non soppportavo la massa di curiosi attorno e quasi addosso a questi operatori, anzi operatrici. Mi dovevo accontentare sapendo soltanto il mio peso “lordo” a cui devo dedurre l’abbigliamento invernale e il mio “giro vita, sempre lordo.
Cara Croce Rossa, sii più seria la prossima volta. Invita i pazienti dentro il pulmino, uno a uno. Organizza un sistema di chiamata per numeri, come dal salumiere; lascia i curiosi fuori, a distanza. Non fanno così agli sportelli bancari o postali?. Un po’ di riservatezza, di discrezione non farebbe male; anche l’ultimo semi-analfabeta sa ormai cosa significhi la strombazzata parola “privacy”.
Croce Rossa Italiana, ti voglio bene lo stesso.

AHhahahahahahah purtroppo spesso le cose belle si fanno male.
avatar
lit
membro

Numero di messaggi : 144
Localizzazione : Piedimonte Etneo
Data d'iscrizione : 23.11.08

Visualizza il profilo http://www.ltnblog.it

Torna in alto Andare in basso

Il colesterolo del signor S.

Messaggio  MARCUS il Dom 26 Apr - 22:08

Vorrei spezzare una lancia a favore dei volontari della croce rossa.
nulla da eccepire sulla privacy, e' un diritto sacrosanto del cittadino, quello che manca e' il buon senso di noi cittadini,bastava stare un po' distante dal punto di controllo.....e ognuno avrebbe pensato al suo colesterolo anziche a quello del vicino,ma facendo cosi non ci sarebbe stato l'argomento del giorno su cui disquisire, e i nostri cittadini in merito sono dei maestri.....
avatar
MARCUS
membro

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo sai a quanto ce l’ha il colesterolo il signor S….?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum