Pensiero sul disagio giovanile...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pensiero sul disagio giovanile...

Messaggio  Krathos il Mer 23 Apr - 15:10

Penso che le amministrazioni comunali passate hanno fatto pochissimo per quella fascia d'eta' che noi chiamamo giovani, che per me comprende anche chi, purtroppo con la precarieta e la disoccupazione, cerca lo stesso di vivere la vita con dignita' e liberta'.
Gia' dalla fine degli anni 80 molti giovani sono stati illusi, un buon gruppo sportivo si e' disperso per mancanza di impianti idonei, qualcuno ormai over trentenne ricorda lo scavo iniziato per la costruzione del palazzetto vicino le scuole nel 87 circa. Comunque ormai bisogna guardare in futuro e non basta organizzare campeggi per poter dire di aver aiutato i giovani.
Cosa puo' fare un ragazzo in un paese come Piedimonte Etneo?
1-Alle 20,00 c'e' il coprifuoco. L'unica cosa che puo' beccare e' qualche pattuglia di Carabinieri.
2-Per vedere un po di passeggio, si deve aspettare l'estate, ma dalla scarsita' dei programmi, quasi tutti tendono ad andare fuori paese..
3-Se si vuole fare sport c'e' solo il Calcio.
Bisogna dare l'opportunita' ai giovani di prendere un bivio, devono poter scegliere la strada da prendere fin da piccoli.
Molti non hanno scelta seguono la strada piu' facile "la delinquenza"................

Krathos
membro

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 30.11.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Problematiche giovanili

Messaggio  Admin il Gio 24 Apr - 9:27

Caro Kratos, bentornato.
Da persona attenta quale sei, fai delle giuste riflessioni sulla situazione giovanile nella nostra città.

Dopo aver evidenziato come le amministrazioni comunali fin quì succedutesi poco o nulla hanno fatto per i giovani, lasciandoli di fatto nel più completo abbandono, metti l'accento su alcuni punti che se solo fossero stati fatti propri dalle amministrazioni passate, avrebbero risolto le problematiche in discussione.

Che cosa aggiungere?

Noi di Cittadini Protagonisti qualche idea in mente ce l'abbiamo, confrontata con quelle degli amici della lista Ripensare Piedimonte, le inseriremo nel progetto che sottoporremo all'attenzione dei piedimontesi.

Ti posso anticipare che è nostro intendimento portare le problematiche giovanili al centro dell'attività politica della prossima amministrazione

Problematiche, si badi bene, che non sono solo quelle dello sport, del tempo libero, del divertimento, magari fossero solo quelle, ma pensiamo e lo abbiamo scritto più volte, al problema della disoccupazione; al problema della droga; al problema delle devianze giovanili; al problema della contiguità con la delinguenza organizzata.

Epperò vero che se tanto deve fare l'ente pubblico, tanto, tantissimo debbono fare gli altri attori della società: la famiglia, la scuola e perchè no la chiesa stessa.

Bisogna recuperare Valori e modelli di vita più consoni alle caratteristiche culturali della nostra società, perchè possano essere trasmessi ai giovani, perchè rasppresentino, per loro, il riferimento guida che li conduca ad una crescita fisica, morale, sociale.

Tornando al compito dell'amministrazione comunale, come procedere?

Sarà nostro dovere favorire la crescita del movimento sportivo cittadino, procedendo su alcune direttrici:
- Favorire la nascita di società sportive (non solo di calcio);
- Contribuire a finanziarne le attività;
- Proporre un calendario di manifestazioni annuale (oltre quelle federali);
- Attivare la Consulta dello Sport, chiamando a farne parte i rappresentanti delle società sportive ma anche singoli atleti che si sono distinti nelle discipline di appartenenza, con il compito di discutere e portare all'attenzione dell'assessore al ramo, le problematiche evidenziatesi ed a suggerirne le soluzioni.

Compito gravoso questo che richiede la collaborazione di tanti, primo fra trutti di chi, come te, dimostra di avere sensibilità sociale e voglia di essere Cittadino Protagonista.

Un'ultimo messaggio voglio fare arrivare ai giovani: se è veramente brutto che la sera alle 20,00 non ci sia più nessuno in giro è estremamente confortante sapere di potere incontrare una pattuglia di Carabinieri che vigila sulla nostra sicurezza ed incolumità. Anche in questo i giovani vanno formati, e credetemi c'è tanto da fare.
Ad Majora.

Admin
Admin

Numero di messaggi : 374
Data d'iscrizione : 16.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://protagonisti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum