Bilancio cosuntivo 2009 e auguri di CP

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bilancio cosuntivo 2009 e auguri di CP

Messaggio  antheo il Lun 21 Dic - 11:02

Negli ampi locali messi a disposizione da Tano Pace, ci siamo riuniti la sera di sabato 19 dicembre, per il consueto bilancio di fine anno dell'attività politicha svolta dal Movimento Cittadin Protagonisti.
Presenti un buon numero di aderenti e simpatizzanti, un pò in ritardo sull'orario previsto, ha preso la parola Mario Settineri, che dopo aver salutato gli astanti ed aver portato il saluto dell'Ing. Alberto Puglisi, il quale, per sopravvenuti impegni non ha potuto partecipare alla riunione, ha tracciato un bilancio delle attività prodotte dal Movimento nell'anno 2009.
Partendo dalla constatazione che il Movimento Cittadini Protagonisti è oggi ancora di più radicato nella realtà politica e sociale di Piedimonte,ha evidenziato come nell'anno trascorso, abbia prodotto una serie di azione politiche volte sempre a contrastare l'opera deleteria dell'amministrazione Pidoto, non disdegnando però di essere propositivi e progettualmente stimolanti.
Una attività composita, che ha messo in evidenza il livello di preparazione e di maturità politica che gli uomini di CP hanno saputo esprimere, e che è alla base della credibilità di cui tutto il Movimento gode presso la cittadinanza.
Nel suo excursus Settineri, ha ricordato le battaglie più importanti condotte da proprio Movimento. Prima fra tutte quella nei confronti della S.Giorgio.
Ha ricordato, infatti, che se oggi il Comune ha revocato la convenzione con la San Giorgio, il merito va ascritto al suo Movimento ed ai consiglieri del gruppo Ripensare Piedimonte, i quali di fronte all'ignavia dell'amministrazione Pidoto, si intestavano questa difficile battaglia volta a riportare la legalità e la trasparenza in un settore, quello della riscossione dei tributi, fondamentale per la corretta gestione della macchina comunale.
Una difficilissima battaglia non ancora conclusasi, ma per la quale speriamo quanto prima di poter scrivere la parola "fine".
Ha anche citato l'impegno profuso da CP perchè il deposito della raccolta differenziata venisse spostata in altro loco, visto che la "intelligenza" degli amministratori l'aveva posta in adiacenza con l'asilo comunale di Via Mons. Cannavò.
Non ha potuto sottacere come la scelta del nuovo sito, il campo sportivo "Sante Puglisi", sia stata una cervellotica iniziativa che ha di fatto deturpato una zona centrale della città.
Ma forse questa scelta rispondeva ad una logica ben precisa: fare scadere l'area per favorirne la svendita futura.
Sicuro? forse no!
Possibile? certamente si!
Il Movimento si è impegnato nell'opera di denuncia delle allegre finanze recenti e passate del comune, dal semaforo inutile di via Cassisi al tentativo di installare i condizionatori nel comando dei VVUU.
Pochissimo ha detto in merito alla vergognosa operazione di salvataggio della giunta da parte del consigliere ciambella.
Forse lo scarso spessore del soggetto non meritava approfondimento.
Nel complesso, comunque, ha tracciato e messo in evidenza come il Movimento Cittadini Protagonisti, sia sempre più interprete delle istanze della cittadinanza, ed ha poi affermato che con l'anno nuovo si intensificherà maggiormente l'azione politica, sempre in sinergia con il gruppo Ripensare Piedimonte, al quale lo lega una comune visione delle esigenze della collettività ed una assoluta condivisione delle strategie da attuare per riportare al Comune di Piedimonte la trasparenza amministrativa unita ad una seria capacità progettuale.
Settineri ha poi ringraziato i consiglieri di opposizione del gruppo Ripensare Piedimonte per il lavoro svolto nella sede istituzionalem, ed ha perciò passato la parola al consigliere Mario Mugeri.
Maugeri dopo aver ringraziato CP per l'ospitalita e portato il saluto del capogruppo Ignazio Puglisi, impossibilitato a partecipare all'assemblea, ha ripercorso ed evidenziato l'attività del gruppo consiliare, dimostrando come nell'ultimo periodo erano riusciti a portare la trasparenza in un organo, il Consiglio Comunale, che della trasparenza e della legalità dovrebbe essere il depositario assoluto.
Maugeri, ha concluso il suo applaudito intervento con l'auspicio che questo spirito di collaborazione che permea i movimenti d'opposizione piedimontesi possa continuare e crescere anche per il futuro, collaborazione indispensabile per il raggiungimento dell'obiettivo condiviso: la rinascita di Piedimonte.
Poi, si è passati al momento lieto della serata e tra panettoni, un'ottima torta di mele e spumante ci siamo scambiati gli auguri.
Quindi, un arrivederci al prossimo anno.

antheo
membro

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 21.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum