Cosa ne sarÓ delle Ato?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cosa ne sarÓ delle Ato?

Messaggio  lit il Gio 10 Giu - 23:17

Comune e Joniambiente si sono giÓ organizzati per assecondare le richieste della Regione



novitÓ in arrivo per i rifiuti
Non si sono fatte attendere le novitÓ riguardanti il futuro del sistema di raccolta dei rifiuti, non solo nei 14 comuni appartenenti all'Ato Joniambiente, ma anche in quelli di tutta la Sicilia.
Martedý scorso, infatti, dall'assessorato regionale all'Energia ed ai servizi di pubblica utilitÓ, retto da Pier Carmelo Russo, sono state inviate ai sindaci di tutta la Sicilia ed agli amministratori delle Ato le circolari attraverso le quali Ŕ stato chiaramente ribadito l'obbligo di approvare i bilanci consuntivi degli Ato, in base ai quali i comuni potranno dotarsi dei bilanci preventivi.
In caso contrario, per quelli che non osserveranno le direttive adottate, scatteranno varie misure sostitutive sino al commissariamento. La Regione, in sostanza, ha richiesto a tutti i comuni siciliani di fornire un bilancio realistico di quelle che saranno le spese destinate alla copertura dei costi dei servizi destinati alla raccolta dei rifiuti. Secondo quanto espresso dalla legge, saranno proprio i comuni, organizzati in una sorta di maxi-Ato, a gestire direttamente il servizio della raccolta indifferenziata ma soprattutto differenziata.

......

Resta, dunque, un grande punto interrogativo su come sarÓ, di fatto, gestito il servizio dei rifiuti urbani nei 14 comuni appartenenti all'Ato,..., considerato che per il prossimo 30 settembre Ŕ prevista la scadenza del capitolato d'appalto dell'Aimeri Ambiente. Infine, rimane in aria anche la situazione dei 250 dipendenti dell'Aimeri Ambiente, ai quali, prima dell'emanazione della legge, era stato, comunque, garantito il posto di lavoro nel nuovo capitolato d'appalto della Joniambiente, ovviamente in organico alla ditta che si sarebbe aggiudicata la gara. Capitolato che, per˛, Ŕ stato annullato qualche giorno fa, proprio a causa dell'emanazione della nuova riforma sulla gestione dei rifiuti.

[articolo di]
Mariagrazia Tomarchio

Apparso su: La Sicilia del 10/06/2010
avatar
lit
membro

Numero di messaggi : 144
Localizzazione : Piedimonte Etneo
Data d'iscrizione : 23.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ltnblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum