COMUNICATO STAMPA: APERTURA PTA Giarre.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

COMUNICATO STAMPA: APERTURA PTA Giarre.

Messaggio  lit il Ven 12 Nov - 21:44


Lunedì 15 novembre è prevista l’inaugurazione del PTA (presidio territoriale di
assistenza). La "Rete delle Associazioni" di Giarre, che è stata e continua ad essere in
prima linea nella difesa del diritto alla salute, tra l’altro ormai largamente
riconosciuta in questo ruolo, nel contesto di un processo di depotenziamento
dell’ospedale che è sotto gli occhi di tutti e che nessuna mistificazione della classe
politica può nascondere, denuncia quanto segue:
La Direzione dell’ASP 3, come “intimato” dalla Commissione Parlamentare su nostra
precisa istanza, ha presentato in questi giorni una ipotesi di "carta dei servizi" previsti
dal nostro distretto sanitario, dalla quale si evince una funzionalità specifica attribuita
all’ospedale di Giarre su una serie di attività ospedaliere, che sembrerebbe implicare
un potenziamento e una stabilizzazione della struttura distrettuale relativamente ad
una serie di campi di intervento sanitario già “virtualmente” esistenti ma che
contrasta con una realtà, a tutti visibile, di un “processo di smantellamento” della
struttura ospedaliera, da noi più volte denunziato e segnalato all’opinione pubblica
con diverse iniziative tra cui la raccolta di oltre sedicimila firme (documentate) di
cittadini del distretto, consegnate in forma pubblica alle autorità sanitarie regionali.
Nel contesto di tale palese volontà di smantellamento si colloca l’inaugurazione del
PTA il quale, per quanto sinora si intuisce, altro non è che un trasferimento di servizi
ambulatoriali dell’ex INAM e del vecchio P.O. all’interno della struttura ospedaliera
di Via Forlanini, mediante un progetto, già finanziato, di natura, contenuto e finalità
poco esplicitati e sul quale richiamiamo sin d’ora l’attenzione degli organi deputati al
controllo sulle destinazioni del denaro pubblico. In altre parti d'Italia la realizzazione
di processi analoghi, ad esempio i PTP (presidi territoriali di prossimità) è fortemente
in discussione e, viste le esigue risorse economiche pubbliche disponibili, ci si chiede
cosa succederà quando saranno finiti i finanziamenti all’uopo dedicati? Si ridurranno
ancora una volta la qualità e la continuità dei servizi erogandi? Questa operazione
soprattutto convalida il già fondatissimo sospetto di un itinerario teso a liquidare -
facendolo divenire “fatto compiuto”- i servizi ospedalieri, utilizzando la struttura per
semplici attività ambulatoriali di cui già il territorio usufruiva anche con più facile
accesso logistico nel centro urbano.
La "Rete delle Associazioni" prende le distanze da chi, in veste istituzionale più o
meno autorevole, ha inteso svilire le giuste istanze dei cittadini e delle loro
rappresentanze, considera nel loro pieno significato di mancato rispetto della buona
fede le assicurazioni avute in uno specifico incontro con il Presidente della Regione
nel palazzo comunale di Giarre, denuncia l’inattività delle Istituzioni comunali del
distretto venute drammaticamente meno al loro compito istituzionale di sorveglianza
su tutto ciò che riguarda i diritti di cittadinanza, quindi anche e soprattutto il diritto
alla salute.
La "Rete delle Associazioni" intende tenere aperta “la vertenza sulla salute”, tra
l’altro collegandosi ad altre reti associative del territorio siciliano per una battaglia di
civiltà di cui la Sicilia ha urgente, improrogabile bisogno.
Per completezza, i rappresentanti delle Associazioni facenti parte della Comitato
Consultivo Aziendale dell’ASP di Catania invitati dal Direttore Generale a
presenziare all’inaugurazione di lunedì, ringraziando per l’attenzione loro mostrata
non saranno tuttavia presenti per “stigmatizzare un’operazione caratterizzata da
scarna informativa preventiva e opaca trasparenza”.

“La Rete delle Associazioni”
Giarre, 11 novembre 2010
avatar
lit
membro

Numero di messaggi : 144
Localizzazione : Piedimonte Etneo
Data d'iscrizione : 23.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ltnblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum