"I SORDI FANU VENIRI A PAROLA E MUTI"

Andare in basso

"I SORDI FANU VENIRI A PAROLA E MUTI"

Messaggio  napoleonebonaparte51 il Mer 28 Mar - 20:56

Sig. Antheo, ho voluto mettere come titolo il simpatico proverbio che lei ha citato rispondendo ad un mio scritto. Devo dire che ha azzeccato in pieno, è verissimo "I SORDI FANU VENIRI A PAROLA E MUTI", ma io le aggiungo: soprattutto quannu si tratta di sacchetti di l'autri!!!!! Ebbene sig. Antheo, credo che a volere buttare fumo per confondere le idee non sono stato io ma lei. Infatti riprendendo le fila del discorso, io avevo scritto e lo riconfermo che le somme dei capi settori del comune di Piedimonte, oggetto di discussione continua nella piazza di Piedimonte e su questo forum, sono somme previste dai contratti collettivi di lavoro, anzi per non sbagliarmi mi sono informato più dettagliatamente per non incorrere in errori di presunzione. Ancora una volta quindi ridico che tutto quello che si vuole fare credere è riconducibile solo alla mancanza di quel famoso "pizzico di obiettività", perchè a Piedimonte vige solo un motto: "o con me o contro di me" e questo non è giusto e corretto nei confronti di chicchessia. Poi le mi chiede che io le dovrei dimostrare il merito di queste somme elargite a questi impiegati, io le rispondo dicendole ancora una volta che lei parla per partito preso, infatti se avesse letto bene quello che ho scritto prima non mi avrebbe posto questa domanda. Ma io le rinfresco la memoria. Avevo infatti scritto, che contrariamente a quanto si dice nella piazza, i capi settori del comune sono persone molto disponibili e corrette e fanno bene il loro dovere, e fu proprio per il disbrigo di alcune faccende personali che avevano a che fare con il comune che io ho avuto la necessità di rivolgermi a questi capi settori e due in modo particolare per la problematica che mi riguardava, ebbene non solo ho risolto il problema complesso, ma lo ho risolto grazie alla competenza di queste persone. Non credo di essere l'unico cittadino di Piedimonte ad avere avuto risolti problemi. Ma per fortuna la piazza la ascolto pure io e quelli che la pensano come lei si possono contare sulle dita di una mano, altro che tantissimi.....In più le aggiungo che ascoltando, ascoltando e ascoltando, la gente si è pure rotta di questa discussione e commenta dicendo che non è corretto moralmente giocare con il pane delle persone e con il lavoro delle persone perbene. Giusto per finire, le volevo ricordare che tutta questa discussione nacque dalla domanda del tale giuliocesare, che voleva sapere se era vero il raddoppio della indennità dell'avvocato Puglisi quando era amministratore, ma ancora non arriva risposta. In ogni caso a me questa risposta non interessa più di tanto, ma una cosa mi interessa: nessuno si può ritenere di essere paladino della giustizia, quando non è nelle condizioni di tirare la prima pietra, perchè ritiene di non avere peccato. Sig. Antheo, "napoleonuccio (O...O...O....)" la saluta e le ricorda sempre che qul pizzico di obiettività non guasta mai.

napoleonebonaparte51
membro

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 19.05.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Parola ai muti e confusione mentale

Messaggio  antheo il Gio 29 Mar - 9:57

Caro Napoleonuccio (a), Non solo i soldi fanno venire la parola ai muti, ma li mandano anche in confusione mentale, spero momentanea.
Perché se non di confusione mentale, momentanea, si tratta, devo desumere che tu, permettimi il tu, siamo compaesani, suvvia! un pochino ci marci a non comprendere quello che leggi.
Allora puntualizziamo.
L’avere, in merito ad un qualsiasi provvedimento preso dall’Amministrazione comunale, una opinione diversa è uno degli aspetti della democrazia. Tanto più quando si ricoprono cariche pubbliche, nella fattispecie quella Consiglieri comunali, che per il mandato avuto sono preposti al controllo dell’operato della Maggioranza al fine di garantire la migliore gestione della Res Pubblica.
Tra queste incombenze c’è, sicuramente, anche quella di controllare come vengono spesi i soldi pubblici.
Credo che fino a qui siamo d’accordo, vero?
Tu, Napoleone, ribadisci il concetto che i soldi erogati dal Sindaco ai Capi settori sono previsti dal Contratto Collettivo del Lavoro, forse qualcuno ha mai sostenuto il contrario?
Si sta discutendo sulla opportunità di tale erogazione che è sì prevista, ma che il Sindaco ha ritenuto di fissare nella percentuale più alta, il 25% dell’Indennità di Posizione che vuol dire 2.500 euro per Capo settore, e se vi fossero le condizioni di particolari meriti acquisiti, oltre il normale impegno professionale che nessuno disconosce, tanto da fargli meritare queste congrue somme.
Siccome né io né l’opposizione consiliare e nè tantissimi, si caro Napoleone, tantissimi cittadini, abbiamo ravvisato tali meriti nei comportamenti professionali dei soggetti in discussione, o dobbiamo ritenere che l’averti aiutato a risolvere la tua personale questione, da sola sia meritevole di tale prebende, chiedevo a te di darci informazioni che magari ci avrebbero permesso di cambiare opinione. Onestamente mi pare che brancoli nel buio.
Io certo sono di parte, ma lo sei anche tu. La differenza tra te e me è che io difendo la collettività, tu il tuo Particulare.
Dici che ascolti la piazza? Che le persone che la pensano come me sono pochissime? Che la gente è stanca di questa polemica? Veramente mi viene da chiederti: ma dove vivi?
Intanto ti contraddici, nel tuo post scrivi (cito testualmente): Infatti riprendendo le fila del discorso, io avevo scritto e lo riconfermo che le somme dei capi settori del comune di Piedimonte, oggetto di discussione continua nella piazza di Piedimonte e su questo forum….
Sono andato a controllare i contatti sul Forum dei post che a vario titolo parlano di questa faccenda. Ad oggi, alle ore 08,05 ci sono stati la bellezza di 607 contatti. Mi pare che neanche questa tua affermazione sia corretta.
Ammenocchè non nasconda, dietro una spavalderia che non è nelle cose, la tacita richiesta di non andare oltre nella discussione. Posso capirti, caro napoleonuccio(a). E’ dura quando si deve dare risposta concreta a domanda concreta.
Giusto per finire, volevo evidenziarti che l’avv. Puglisi ha già risposto alla domanda di Giuliocesare, credo anche in modo esaustivo, comunque se lo riterrà opportuno non gli mancheranno argomenti per rendere chiaro, anche a chi è in evidente stato confusionale, la realtà delle cose.

antheo
membro

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 21.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum