BILANCIO CONSUNTIVO 2011 – NOMINATO COMMISSARIO AD ACTA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BILANCIO CONSUNTIVO 2011 – NOMINATO COMMISSARIO AD ACTA

Messaggio  Ignazio Puglisi il Sab 7 Lug - 11:11

BILANCIO CONSUNTIVO 2011 – NOMINATO COMMISSARIO AD ACTA

Ecco un altro risultato conseguito dai nostri valenti amministratori.
E’ stato nominato il Commissario ad acta per l’approvazione del bilancio consuntivo 2011, a causa del clamoroso ritardo nella predisposizione degli atti a tal fine necessari.
La legge, infatti, prevedeva che il rendiconto per l’anno 2011 avrebbe dovuto essere approvato entro il 30 aprile 2012.
Ad aggi ancora non abbiamo notizie certe al riguardo.
Il relativo decreto assessoriale, datato 11.6.2012, al punto 3) dispone che “ Al commissario sono dovuti l’indennità di carica e di responsabilità determinata con D.A. n. 48 del 20.02.2009, il rimborso delle spese sostenute e le indennità contrattualemente previste, con le modalità e nella misura di cui alla vigente normativa, il cui onere complessivo è posto a carico dell’ente inadempiente, il quale è tenuto ad attivare, ai sensi dell’art. 24, comma 3, della l.r. n. 44/1991, l’azione di rivalsa nei confronti dei soggetti eventualmente responsabili”.
Ora mi chiedo:
perché gli atti necessari all’approvazione del rendiconto 2011 non sono stati predisposti in tempo utile per rispettare il termine fissato dalla legge ?
chi sono i soggetti responsabili del ritardo che ha portato alla nomina del commissario ad acta ?
perché i costi della palese inefficienza dell’amministrazione devono essere scaricati sui cittadini ?
può considerarsi fazioso chi, al riguardo, parla di sperpero di denaro pubblico ?
E poi, ancora mi chiedo:
perché non è stato ancora predisposto il bilancio preventivo per l’anno 2012, considerato che il Sindaco a gennaio si era impegnato a farlo per consentirne l’approvazione entro il 31 marzo 2012 ?
( p.s. Prevenendo le possibili banali repliche a tale ultimo proposito, so benissimo che il relativo termine è stato prorogato al 31 agosto 2012. Resta il fatto che il Sindaco, con le sue solite vuote parole, si è formalmente impegnato in Consiglio ad anticipare i tempi al fine di provvedere al pagamento dei debiti contratti per i lavori nei serbatoi comunali. Ma oramai non ci sorprendiamo più. E’ notorio, infatti, che quando il Sindaco dice una cosa, la si può considerare cosa fatta).
Ignazio Puglisi


Ignazio Puglisi
membro

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 05.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ancora spese per i piedimontesi.

Messaggio  Admin il Sab 7 Lug - 11:30

Ancora spese per i piedimontesi.
Il Consigliere Puglisi, che ha pubblicato la nota che leggete sopra, si chiede, provocatoriamente, di chi è la colpa di queste ulteriori spese che pagheranno i cittadini di Piedimonte Etneo.
Già immaginiamo la risposta dell'Amministrazione: la colpa è degli impiegati comunali.
Forse stavolta hanno in parte ragione, ma se è vero quello che sostengono come la mettiamo con il premio che hanno assegnato al Capo settore di competenza?
Ma questi amministratori hanno così tanta poca stima dell'intelligenza dei Piedimontesi, da pensare di poter raccontare queste fesserie e magari pretendere che gli si creda?


Admin
Admin

Numero di messaggi : 374
Data d'iscrizione : 16.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://protagonisti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum