L'antenna di Via Principessa di Piemonte è ancora lì !!!

Andare in basso

L'antenna di Via Principessa di Piemonte è ancora lì !!!

Messaggio  Ignazio Puglisi il Sab 13 Ott - 11:50

Due anni non bastano per eseguire una sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa ?
Due anni non bastano per spostare un’antenna telefonica illegittimamente posta nel centro abitato di Piedimonte Etneo e vicino alla locale Scuola ?
Perché il Comune è inerte di fronte ad un abuso edilizio potenzialmente dannoso per la pubblica incolumità ?
Perché non viene preteso il rispetto di quanto disposto dal vigente regolamento comunale ?
Questo e altro chiederemo durante il Consiglio comunale che verrà convocato a seguito della richieste che abbiamo protocollato ieri, 12.10.2012 e che riporto qui di seguito:




“GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA
“RIPENSARE PIEDIMONTE”



EGR. SIG.
DOTT. GIOVANNI TESTA
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
DELCOMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO





I sottoscritti Consiglieri comunali facenti parte del Gruppo consiliare "Ripensare Piedimonte",
premesso
che con sentenza n. 1253/2010 del 6 ottobre 2012 il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, in riforma di una precedente sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale di Catania, ha dichiarato la legittimità del provvedimento con il quale è stata rigettata la richiesta di collocazione di un’antenna di telefonia mobile in Via Principessa di Piemonte n. 3, in applicazione del locale “ Regolamento comunale per il corretto insediamento urbanistico e territoriale di antenne per telecomunicazioni, radiotelevisive e di telefonia mobile”, che all’art. 3 dispone che i predetti impianti debbono essere collocati ad una distanza non inferiore a metri 200 dal centro abitato.
Ne consegue che l’antenna di Via Principessa di Piemonte - dalla cui posa in opera è scaturito il contenzioso definito dalla sentenza testè citata - avrebbe dovuto già essere spostata da tempo, mentre risulta solamente camuffata da canna fumaria, e ciò nonostante il notevole lasso di tempo trascorso dal pronunciamento del Giudice Amministrativo e le reiterate rassicurazioni da parte del sindaco.
Il permanere dell’impianto, notoriamente pericoloso per la pubblica incolumità, desta grande preoccupazione in molti cittadini, perché posto in una zona densamente popolata e, per di più, nelle vicinanze della locale scuola.
Inoltre costituisce palese violazione del regolamento adottato dal Consiglio Comunale, sovrano nel disciplinare la materia, per come inequivocabilmente riconosciuto dal Consiglio di Giustizia Amministrativa e per come stabilito dalla legge quadro n. 36 del 2001 (art. 8 comma 6), che ha riconosciuto, accanto alla imprescindibile esigenza di garantire la realizzazione di impianti di telefonia mobile necessari al Paese, il potere dei Comuni di adottare un regolamento per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici.
Tutto ciò premesso, i sottoscritti Consiglieri comunali del Gruppo consiliare di minoranza "Ripensare Piedimonte",
chiedono
che il Presidente del Consiglio convochi con la massima urgenza il Consiglio Comunale al fine di trattare il seguente ordine del giorno:
Sentenza n. 1254/2012 del 6 ottobre 2010 del Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana - Mancata rimozione dell’antenna di Via Principessa di Piemonte - Stato del relativo procedimento amministrativo - Consequenziali determinazioni.
Invitano il Presidente del Consiglio a volere sollecitare la presenza del responsabile del procedimento di esecuzione del provvedimento giurisdizionale sopra indicato.
Piedimonte Etneo, 10.10.2012”
Ignazio Puglisi

Ignazio Puglisi
membro

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'antenna di Via Principessa di Piemonte è ancora lì !!!

Messaggio  Sammyblog il Dom 14 Ott - 10:40

Io dico;
Salviamo il nostro Piedimonte dai, menefreghisti, bulli, prepotenti, e nullafacenti.

Dopo due anni ancora una sentenza dalla magistratura per rimuovere un antenna telefonica dal centro abitato non è stata effettuata..

Ora che gli elezioni si avvicinano, l'opposizione vuole fare dei paladini, chiedendo perchè questa sentenza non è stata portata avanti..QUESTO SII.. CHE FA RIDERE ANCHE I POLLI.

Durante questi due anni dove era l'opposizione?

O forse non era a conoscenza da questa sentenza?

O forse non gli interessava questa gatta da pelare.


Mi firmo; Con dignità, e onore, Sammy, dal settore Siculo-Arabo di Piedimonte Etneo. [Porta S. Fratello]
Dove ancora il nostro umile quartiere è continuamente bombardato da queste onde elettromagnetici, come anche i tumori sono aumentato in questa nostra zona..

Sammyblog
membro

Numero di messaggi : 275
Età : 81
Localizzazione : Piedimonte Etneo
Data d'iscrizione : 14.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum