A proposito di cose REALI, di fatti e non di parole...

Andare in basso

A proposito di cose REALI, di fatti e non di parole...

Messaggio  Ignazio Puglisi il Lun 5 Nov - 23:26

A proposito di cose REALI, di fatti e non di parole, ricordo che
- neanche oggi è stato pagato lo stipendio di settembre ai dipendenti, né sussistono certezze sul quando ciò avverrà;
- nessuna notizia abbiano del bilancio di previsione per il 2012, e siamo al 5 novembre;
- non sappiamo come verranno pagati tutti i debiti fuori bilancio contratti in questi anni (mi auguro che almeno ci risparmino l’ennesima richiesta di mutuo alla Cassa Depositi e Prestiti. In caso contrario saremmo proprio alle comiche finali …);
- la situazione debitoria del Comune, già estremamente preoccupante al 31 dicembre 2011, è stata ulteriormente aggravata nel corso di questo 2012, con numerose delibere del tutto prive di copertura finanziaria;
- l’anticipazione di cassa è stata interamente utilizzata, ed il Comune dovrà necessariamente rientrare con il Tesoriere entro il 31 dicembre;
- l'Aimeri ancora utilizza l'area di Via Mons. Cannavò, nonostante l'ordinanza sindacale di sgombero del 2.8.2012. Se ne andranno, secondo quanto riferito dal Sindaco, entro il 31 dicembre;
- l'antenna telefonica ancora campeggia in Via Principessa di Piemonte, nonostante la sentenza del CGA del 6.10.2010. Verrà spostata, secondo quanto riferito dal Sindaco, entro il 31 dicembre, con buona pace dei cittadini e dei bambini che frequentano la vicina scuola, esposti per oltre due anni alle pericolose onde elettromagnetiche dalla stessa prodotte;
- è stato nominato il Commissario per il pagamento di quanto dovuto all’Ato, per un debito superiore ai 200.000,00 euro. Su tale cifra però non c’è certezza;
- l'Amministrazione comunale, per fronteggiare l’attuale difficile situazione, non è riuscita a trovare soluzioni diverse dal tentare maldestramente di aumentare le tasse locali (IMU secondo casa al massimo previsto dalla legge - Addizionale Irpef allo 0,8%), salvo poi essere costretta dal Consiglio comunale ad annullare in autotutela le relative delibere (almeno in questo senso si è impegnato il Sindaco in Consiglio);
- non si sta parlando più della stabilizzazione dei dipendenti precari, e siamo al 5 novembre;
- la Corte dei conti ha censurato il Bilancio consuntivo 2010, ma nessuna seria misura correttiva è stata proposta al Consiglio comunale.
Tutte questioni che attendono risposte concrete, che non arrivano.
Dire come stanno le cose non può essere derubricato a mera polemica, ma vale a fare chiarezza sulla delicatezza del momento che vive il nostro Comune.
Dire come stanno effettivamente le cose serve a capire cosa si deve fare per evitare il peggio.
Ignazio Puglisi

Ignazio Puglisi
membro

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum