TARSU GARAGE, richiesta convocazione del Consiglio Comunale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

TARSU GARAGE, richiesta convocazione del Consiglio Comunale

Messaggio  Admin il Lun 14 Gen - 14:33

Per parlare di TARSU GARAGE, richiesta la convocazione straordinaria ed urgente del Consiglio Comunale.
COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO
GRUPPO CONSILIARE “RIPENSARE PIEDIMONTE”

EGR. SIG.
DOTT. GIOVANNI TESTA
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
DI PIEDIMONTE ETNEO

Oggetto: Ingiunzioni Fiscali TARSU GARAGE Anni 2002/2003

I sottoscritti Consiglieri comunali, facenti parte del gruppo consiliare “Ripensare Piedimonte"
premesso
Negli ultimi giorni sono stati notificati a molti Piedimontesi delle ingiunzioni fiscali, con le quali viene richiesto il pagamento della TARSU per i locali garage, per gli anni 2002/2003, con applicazione di pesanti sanzioni per omesso versamento di quanto presuntivamente dovuto.
Il Consiglio comunale, con la deliberazione n. 4 del febbraio 2008, procedendo ad una interpretazione autentica del relativo regolamento, ha riconosciuto che il tributo non è dovuto per i predetti locali, contraddistinti catastalmente con la categoria C/6.
Inoltre, da informazioni fornite da dipendenti della Tributi Italia, la documentazione riguardante l’attività di accertamento da questa svolta sotto la vigenza del contratto di concessione del servizio di riscossione dei tributi locali non si trova presso i locali comunali, com’è invece previsto dalla convenzione stipulata giusta delibera della Giunta Municipale n. 96 del 16.11.2012.
Tale modo di operare, che conferma la consueta mancanza di rispetto nei confronti delle decisioni adottate dal Consiglio Comunale, appare manifestamente illegittima, in quanto l’Ente con il proprio comportamento ha determinato il legittimo convincimento dei cittadini che nulla fosse dovuto per i garage, salvo poi consentire al Concessionario per la riscossione dei tributi locali di procedere in senso contrario, con applicazione di sanzioni pesantissime.
A tale ultimo proposito si rileva infatti che con gli atti di riscossione notificate ai Piedimontesi, a mezzo dei quali viene contestata la presunta omessa denuncia, viene irrogata illegittimamente la relativa sanzione sia per il 2002 che per il 2003.
Tutto ciò premesso, i sottoscritti Consiglieri comunali
Chiedono
Al Presidente del Consiglio di procedere alla immediata convocazione del Consiglio comunale, in seduta straordinaria ed urgente, al fine di discutere sul seguente ordine del giorno:
Ingiunzioni fiscali Tarsu garage anni 2002/2003 - Valutazione effetti della delibera del consiglio Comunale n. 4/2008 - Consequenziali determinazioni.
Invitano inoltre a volere richiedere la partecipazione del Responsabile Ufficio Tributi, al fine di rendere più proficui i lavori.
Piedimonte Etneo, 14 gennaio 2013
Ignazio Puglisi

Admin
Admin

Numero di messaggi : 373
Data d'iscrizione : 16.11.07

Vedere il profilo dell'utente http://protagonisti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum