I Comuni tagliano, Piedimonte no!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I Comuni tagliano, Piedimonte no!!

Messaggio  Admin il Dom 11 Dic - 15:22

Quasi mai leggiamo il quotidiano la Rrepubblica, è molto distante dalla nostra formazione culturale e politica. Oggi invece l'abbiamo letto.
Dobbiamo dire che ne è valsa la pena. Almeno per l'articolo a firma Carmelo Caruso dal titolo: L'Isola delle indennità perdute così si taglia nei piccoli comuni.
.In una specie di viaggio tra i Comuni siciliani il redattore mette l'accento su come tanti Amministratori di diversi Comuni e di diversa estrazione politica, abbiano innescato un processo virtuoso nella gestione della Cosa Pubblica eliminando o comunque tagliando le loro spettanze per la carica che ricoprono.
Nell'articolo si citano Sindaci di Comuni disseminati nei più disparati angoli della Sicilia, i quali hanno ritenuto, da anni, ma ancorpiù adesso in tempo di crisi opprimente, di risparmiare anche e soprattutto sulle loro prebende.
Abbiamo letto del Comune di Montallegro (AG), della Giunta del Comune di Grammichele (CT), a Polizzi Generosa, cittadina sulle Madonie, addirittura coi soldi risparmiati si sono inventati una Riffa e altri ancora.
E Piedimonte Etneo?
Il nostro Comune trova spazio in questo articolo? Certo che sì! Ma non tra i comuni virtuosi, trova spazio per una particolarissima curiosità.
Curiosità nota a tutti i nostri concittadini, visto che è oggetto di una lunghissima battaglia di tutta l'Opposizione, dai Consiglieri comunali eletti ai movimenti politici che li sostengono; Cittadini Protagonisti tra questi.
Riassumiamo quanto letto nell'articolo in questione: Si verifica a Piedimonte lo strano caso di un Segretario Generale con delega di Dirigente Generale, nonostante la legge regionale ne abbia eliminato la figura per i comuni inferiori a 100.000 abitanti.
E che per questa delega egli guadagni in più 1.500 euro al mese oltre ai 2.600 euro che percepisce in quanto membro di una commissione di valutazione del personale sempre del comune ( che strano... il Segretario che valuta l'operato del personale, quindi anche di se stesso, ci piacerebbe leggere qualcuna di queste valutazioni, sapremmo come egli si considera).
Il giornalista si chiede poi quanto incassi mensilmente il suddetto Segretario comunale, ma il dato non è possibile conoscere perchè, stranamente ed in dispregio alla legge che lo impone, gli stipendi non sono pubblicati sul sito internet del Comune.
Vorremmo ricordare che tutto quanto sostenuto dal giornalista, noi Cittadini Protagonisti in simbiosi col gruppo consiliare d'opposizione Ripensare Piedimonte, lo abbiamo denunciato più volte nelle opportune sedi (Consiglio comunale e Forum) e che mai abbiamo avuto risposte esaustive.
Adesso la cosa assurge all'attenzione della cronaca nazionale grazie al quotidiano la Repubblica.
Basterà questo a spingere il Sindaco a rimediare ad una spesa che, soprattutto in tempi come quelli attuali, non trova giustificazione alcuna? Sinceramente ne dubitiamo.
Staremo a vedere.

Admin
Admin

Numero di messaggi : 374
Data d'iscrizione : 16.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://protagonisti.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum