Consiglio Comunale del 24.9.2008 ISOLA ECLOGICA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consiglio Comunale del 24.9.2008 ISOLA ECLOGICA

Messaggio  Ignazio Puglisi il Sab 27 Set - 10:33

Tenendo fede agli impegni assunti durante la campagna elettorale, in linea con il ruolo che ci è stato assegnato dalle urne, Noi di Ripensare Piedimonte stiamo dando vita ad una opposizione attenta e propositiva che, a tre mesi dalle elezioni, ci ha consentito di conseguire risultati assai soddisfacenti.
Ma per rendere ancora più incisiva la nostra azione politica è indispensabile, per come ci siamo detti, portare a conoscenza di Voi e di tutti i Piedimontesi quello che quotidianamente facciamo nell’interesse della nostra collettività.
Intendiamo metterVi al corrente delle Nostre iniziative, molte delle quali, oltretutto, sono il frutto di Vostri suggerimenti e informarVi, finalmente, su quello che fanno le persone che amministrano PIEDIMONTE.

E come non prendere le mosse proprio da quanto accaduto nell’ultima seduta consiliare, convocata su iniziativa di Noi consiglieri di minoranza, che uniti in una battaglia che bisognava assolutamente combattere, abbiamo a viva voce richiesto lo spostamento del sito di stoccaggio della raccolta differenziata, la cd. Isola Ecologica, che si trova alle spalle della Scuola materna di Via Mons. Cannavò.
Del resto, avevamo inserito tale intervento tra i punti più qualificanti del nostro programma elettorale e non potevamo rimanere inerti di fronte all’inaccettabile silenzio dell’Amministrazione.
Abbiamo quindi presentato richiesta di convocazione del Consiglio Comunale con inserimento all’ordine del giorno: SPOSTAMENTO CD. “ISOLA ECOLOGICA” – VIA MONS. CANNAVO’ - PIEDIMONTE ETNEO – PROPOSTA DI DELIBERAZIONE, il cui testo Vi invio in allegato

E ……. CLAMOROSO AL CIBALI !!!!!!!!
Il nostro Sindaco addirittura ha avuto l'ardire di sostenere che quanto da Noi proposto fa parte del Suo programma elettorale e che "... non ha avuto ancora il tempo di attuarlo, essendosi insediato da appena tre mesi...".
BANALE oltre che ASSAI POCO CREDIBILE.
Infatti viene spontaneo chiedersi:
Cosa ha fatto il nostro Sindaco negli anni scorsi, durante i quali ha ricoperto rilevanti cariche amministrative, per spostare il centro di raccolta rifiuti.
E poi ….
Cosa ha fatto per porre rimedio a tale inaccettabile situazione il nostro vice sindaco, Fina Catanzaro, che da ben dieci anni ricopre detta carica, quasi a farne una professione.
Cosa ha fatto l'Assessore Pollicina, oltre alle tante opere pubbliche dallo stesso "realizzate" durante l’ultimo lustro, per porre rimedio ad una situazione quanto meno imbarazzante, come quella da Noi denunziata.
Il Giuseppe Pidoto ha lasciato intendere, implicitamente, che se ieri non si è fatto la colpa è di chi oggi non è più parte dell’Amministrazione.
Sono stati veramente bravi, durante la campagna elettorale, ad appropriarsi dei meriti della precedente amministrazione.
Ed oggi sono altrettanto bravi, e forse anche più, nel fare ricadere su altri le responsabilità di ciò che non è stato fatto.
Ed è sintomatico, a tale ultimo proposito, che a difendere l'operato di Pippo Cavallaro è dovuto intervenire, in Consiglio, Mimmo Cavallaro, che ha spiegato come la scelta dell'attuale sito, che avrebbe dovuto essere provvisoria, sia stata di fatto resa necessaria per fare partire tempestivamente la raccolta differenziata.
Neanche lui però ha potuto spiegare come mai nulla sia stato fatto successivamente per spostare detto sito in altro luogo più idoneo e lontano dai bambini piedimontesi.
Di contro nessuno dei nostri attuali amministratori ha speso una parola in tal senso, in barba alla "continuità" che, di fatto, è stato il cavallo di battaglia vincente della campagna elettorale del Geom. Pidoto, ma dallo stesso di fatto oggi "rinnegata".
Ci siamo sentiti dire: Questa è una nuova amministrazione.
Ma tale affermazione non ci ha affatto tranquillizzati. Chissà perchè?
Comunque, ciò che conta è che NOI di RIPENSARE PIEDIMONTE abbiamo raggiunto un GRANDE RISULTATO.
La nostra proposta è stata votata all’unanimità e finalmente è stato raggiunto un risultato concreto.
Il Consiglio comunale ha dato mandato al Sindaco di fare tutto quanto necessario ed in tempi solleciti, per spostare in altro sito idoneo la Cd. Isola Ecologia, di cui, oltre tutto è assai dubbia la conformità alle nuove norme assai restrittive.
Vigileremo sull’operato del Sindaco, facendo tutto il possibile per porre la parola fine ad una vicenda veramente INACCETTABILE.
Ma questo non è tutto.
Abbiamo dato viva a tante altre iniziative e tante altre sono in cantiere.
Ma di questo e di molto altro parleremo più avanti.
Gruppo Consigliare
"Ripensare Piedimonte"
Ignazio Puglisi

Ignazio Puglisi
membro

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 05.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum